lunedì 2 marzo 2009

thè alla menta


mi riporta verso tramonti lontani, sabbia impalpabile....sensazioni incontenibili di sapori incacellabili. Colori mai sbiaditi nella mente che rinnova ricordi come onde vibranti nell'aria.Gli odori risvegliano sensazioni, gli altri sensi non permenttono tanto. Ma sono solo questo? neuroni che si attivano grazie ad un miscuglio chimico che riapre un vecchio cassetto? No! So di essere di più, sono più della somma delle mie esperienze, sono ciò che di volta in volta scelgo di essere e tutto ciò che, è vero, è pur guidato da ciò che sono stata e da ciò che ho scelto di essere in passato. Sono sazia di vita eppure non mi basta mai...ricerca continua di ciò che ancora non conosco e vorrei vivere. Volgo lo sguardo al passato, lo specchietto retrovisore mi mostra un panorama piacevole, non perfetto ma piacevole, poi guardo avanti e...posso e voglio.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Troppi pensieri, troppo elucubrare, con una mente che non può, almeno per ora, tirare le somme sull'esistenza, quindi usiamola solo per vivere il presente, e se l'olfatto ci tira fuori un "esser stati" così forte, non pensare a quanto era bello averlo vissuto ieri, ma pensa a quanto è bello ORA riuscire a ricordalo e sentirlo vivo come è sempre stato, usalo come carburante per camminare, camminare , camminare...

Jalla ! Jalla !

bluphoenix ha detto...

sono proprio le mie esperienze passate a guidarmi verso un sentiero che è questo e non altro. E' il passato a definire ciò che siamo oggi e sono le scelte di oggi che definiranno il futuro. Questo è il motivo per cui sono serena nel ricordare il passato, soddisfatta del mio presente e sorridente verso il futuro.
:)

Mio Capitano ha detto...

L'ultima volta che dissi Posso e Voglio mi ruppi una gamba, ma io sono uno sfigato. :-)