sabato 14 novembre 2009

una riflessione interessante

oggi pomeriggio ho avuto modo di riflettere sul paradiso con una bambina di 8 anni, è stato davvero interessante! La bambina, che ai suoi primi approcci con la geografia sta cercando di memorizzare il fatto che la terra gira intorno al sole e non viceversa e che il sole non è altro che una stella più vicina, si è chiesta e mi ha chiesto: se il sole sta più vicino delle altre stelle e le stelle sono molto lontane...il paradiso dove si trova? non è sulle nuvole perchè sono di vapore quindi dov'è?
La sorellina di 11 anni le ha risposto...beh dev' essere invisibile perchè Dio che sta in paradiso ci vede quindi non può stare troppo lontano. La piccola allora asserisce: ma come può essere invisibile se Gesù quando è risorto, è risorto con tutto il corpo che non è invisibile?
a tutti voi l'ardua risposta

2 commenti:

Clelia ha detto...

Be la bambina ha ragione... ma qui si va ad un livello di complessità che rimanda al Dogma...Nessuno, a parte ceccherini in Il ciclone, può asserire con certezza Dio c'è e c'ho le prove.

un abbraccio da Londra

Clelia

bluphoenix ha detto...

hai ragione, per questo ho lasciato che loro spaziassero senza limiti nell'incertezza, senza cercare di dare una risposta che in fondo nessuno conosce ma che tutti impongono...un saluto dalla città del sole!