domenica 27 dicembre 2009

Io e Me

-anche quest'anno è passato e tutto sommato non è andato male-
-dipende dai punti vista-
-che intendi dire?-
-beh, non è che tu mi abbia permesso di uscir fuori quanto vorrei, sei stata un pò cattivella con me-
-non dire così, sono stata giusta, almeno spero, in fondo siamo insieme dalla nascita e non puoi accusarmi di non averti dato spazio, no?-
-effettivamente so come venir fuori quando mi va.-
-ecco appunto-
-se facessimo una valutazione obiettiva siamo state molto più insieme di quanto mi aspettassi, stiamo crescendo-
-si, devo ammetterlo, siamo diventate brave a conciliare i nostri bisogni. Ricordi in Messico come è stato bello comprare tutte quelle stoffe colorate?-
-certo, anche se io ho preferito quando ci siamo tuffate in quel fiume poco limpido per un bagno con i bambini che si lanciavano dalle liane.-
-vero, quelle foto sono stupende. E quando ho dato sfogo al mio estro e al mio senso estetico nello scegliere le bomboniere per il matrimonio-
-bello, ma a me è piaciuto confezionarle a mano una per una con la semplice fantasia e tanto amore.-
-originale. Ciò di cui devo darti atto è la pazienza con cui hai affrontato lo stress e l'accavallarsi degli avvenimenti di quest'anno.
-grazie, ma nulla avrei potuto se non ci fossi stata tu a dare anche un apparenza grintosa ad uno spirito non sempre vivo.-
-è vero a volte l'apparenza maschera i momenti non proprio sereni, ma se non ci fossi stata tu con la tua forza...
-è stato bello anche litigare con te.-
-non dire cavolate, proprio bello non è stato, quando litighiamo mi riduci uno straccio e non ho neanche voglia di vestirmi, il mio viso perde luce quando litigo con te.-
-ma devi ammettere che quasi sempre ho ragione, dovresti lasciarti andare un pò di più, dovresti farmi gestire qualche situazione in più-
-a volte hai ragione, non sempre ti lascio fare e a volte me ne pento, ma i momenti migliori sono quando ti lascio fare senza che gli altri si accorgano di te, mi piace farti mascherare da me-
-si spesso è divertente, non sempre però-
-ok, allora ti prometto di darti più ascolto, ma tu ascolta me, per ogni cosa c'è il giusto modo, la giusta immagine da mostrare, non puoi sbagliare in questo perchè si è sempre detto che spesso i modi più delle ragioni danno torto ad un comportamento...
-va bene, accetto la critica e ti prometto che se mi lasci un pò più di spazio, farò in modo che sia tu a dare la forma giusta alle mie azioni.
-accordo accettato, un altro anno di collaborazione e occhi sorridenti che ci accolgono per la via.

Nessun commento: